UN RAGGIO DI SOLE

Una delle cose belle che ha portato la malattia di mia mamma è stato conoscere il vostro team. Eravate come un raggio di sole che arrivava in casa nostra nelle giornate più buie di tutte.

Mi dispiace non avervi salutato di persona dopo la morte di mia mamma. Mi sarebbe piaciuto molto scambiare con i supereroi de Fatebenefratelli un saluto di congedo per sigillare in qualche modo il breve periodo di cure domiciliari.

Mi consola il fatto che spenta una luce in una casa voi corriate a portare conforto in un'altra casa dove quella luce possa essere ancora un pochino brillante.

Maggio 2021

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ASSOCIAZIONE PROGETTO ONCOLOGIA UMAN.A (ONLUS) Corso di Porta Nuova 23 - 20121 MILANO - C.F.: 10342830154