L'ASSOCIAZIONE PROGETTO ONCOLOGIA UMAN.A CONTRIBUISCE ALLA RICERCA

 

LA SCIENZA E LA MEDICINA AL SERVIZIO DEL PAZIENTE

 

Nella Divisione di Oncologia, con cui collaboriamo attivamente, vengono svolte sperimentazioni nazionali e internazionali volte ad identificare e a migliorare nuove terapie o percorsi terapeutici per i nostri pazienti.

Vengono assicurati tutti i giorni i livelli di cura più alti disponibili e partecipare alla ricerca clinica potrebbe dare al paziente la possibilità di essere curato con standard clinici ancora più elevati.

 

Un trial o studio clinico è una sperimentazione effettuata allo scopo di identificare nuove terapie o nuove modalità di utilizzo di vecchie terapie che possano potenzialmente dare dei vantaggi al paziente.

In alcuni casi aderire ad uno studio clinico potrebbe dare al paziente infatti la possibilità di usare farmaci nuovi che potrebbero rivelarsi anche molto attivi prima che questi vengano messi in commercio.

Questa sperimentazione parte solitamente dai medici ricercatori e viene portata avanti nel rispetto di una serie di regole rigorose che mettono in atto tutte le misure di sicurezza per prevenire rischi e ottimizzare i risultati.

Quando si prende parte a uno studio clinico, medici, infermieri, e altri professionisti sanitari presteranno la loro assistenza seguendo il paziente molto da vicino.

Saranno necessarie frequenti visite mediche ed esami di laboratorio, si eseguirà attentamente un piano di cura prestabilito.

Il paziente prenderà parte attiva allo studio documentando il proprio stato di salute e verrà seguito anche dopo il termine del trattamento previsto dallo studio di ricerca.

 

 

Quali sono i benefici e svantaggi legati ai trial clinici?

 

Benefici:

  • Si assume che la molecola o la strategia sperimentata possano essere meglio della terapia che farebbe normalmente di routine
  • Si accede a nuove terapie non disponibili nella pratica quotidiana
  • Nel corso del trial si ricevono cure mediche esperte presso strutture d'avanguardia
  • Si aiuta la comunità con il proprio contributo alla ricerca medica

 

Svantaggi:

  • Possibili effetti collaterali o reazioni avverse a farmaci o terapie nuove
  • Il trattamento nuovo potrebbe non risultare più efficace
  • Il protocollo potrebbe richiedere un notevole dispendio di tempo per viaggi presso il centro, terapie, permanenze in ospedale, o potrebbe prevedere dosaggi complessi

 

Il paziente è garantito da un Comitato Etico che valuta l’eticità dello studio, la tutela del diritto alla privacy e la sua corretta informazione. Senza l’autorizzazione di questo nessuna ricerca può essere attuata.

 

Il paziente può recedere dalla partecipazione alla ricerca in ogni momento e verrà seguito comunque al meglio, presso il centro, nel suo percorso clinico anche in seguito.