CHI SIAMO

 

L’attività di Assistenza Domiciliare presso il presidio Fatebenefratelli inizia nel 1994, mentre nel Presidio Sacco inizia nel 1995.

L’Unità di Cure Palliative Domiciliare (UCP DOM) offre una presa in carico multidimensionale con l’erogazione a domicilio di trattamenti finalizzati a permettere la miglior qualità di vita possibile, ovvero volti al controllo del dolore e degli altri sintomi che potrebbero insorgere negli stadi avanzati di malattia

La “mission” dell’UCP DOM è quella di prendersi cura del paziente con patologie in fase avanzata nelle sue molteplici dimensioni ed esigenze (clinica, psicologica, socio-familiare e spirituale) garantendo dignità e supporto psicologico alle persone che stanno vivendo un momento difficile della loro esistenza in modo da rendere possibile, se lo desiderano, la cura e la permanenza al domicilio.

Gli attori di questo processo di cura sono il paziente, la famiglia e l’equipe di cura (medico, infermiere, operatore sociosanitario e psicologo e, in funzione dei bisogni, altre figure assistenziali).

I valori fondamentali su cui si fonda l’operato del Servizio sono:

  • · centralità e soddisfazione del paziente/utente
  • · diritto di scelta del cittadino, imparzialità, umanizzazione
  • · continuità dell’assistenza, semplificazione dei percorsi
  • · approccio multidisciplinare, integrato e coordinato con momenti sistematici e strutturati di confronto
  • · efficacia delle prestazioni
  • · orientamento al miglioramento continuo degli operatori
  • · motivazione e valorizzazione delle risorse umane.

La presa in carico del malato in fase evolutiva di malattia, deve essere orientata a garantire percorsi semplificati, tempestivi e flessibili di accesso ai servizi.

La complessità e la variabilità dei bisogni del malato in questa fase richiedono spesso interventi rapidi e una frequente rimodulazione dell’intensità di cura e del setting assistenziale.

 

 MODALITA’ PER LA PRESA IN CARICO

L’accesso all’UCP DOM avviene su richiesta del medico specialista o del MMG, oppure per accesso diretto da parte del paziente o del cargiver, con presentazione di richiesta alla segreteria.

La proposta viene valutata dal medico Palliativista sulla base dei criteri di eleggibilità; viene quindi fissato il primo colloquio.

Il primo colloquio per la presa in carico, su appuntamento con la famiglia e/o il caregiver, deve avvenire il prima possibile e comunque, entro 24 ore dalla segnalazione.

Il colloquio è finalizzato ad illustrare le modalità operative e tutti i servizi offerte dall’equipe (sostegno psicologico, supporto e compagnia da parte di volontari), a raccogliere il consenso della famiglia/paziente all’assistenza proposta e all’apertura della cartella clinica di assistenza domiciliare con raccolta dei dati anagrafici, clinico-anamnestici e sociali.

Al seguito del colloquio verrà programmata la prima visita domiciliare entro 48 ore dal colloquio e comunque in funzione delle condizioni cliniche del paziente; nel caso il paziente risulti al momento del colloquio ricoverato in ospedale la presa in carico dello stesso avverrà al momento della comunicazione da parte della famiglia e/o del caregiver dell’avvenuta dimissione.

 

L'EQUIPE MULTIDISCIPLINARE

Fanno parte dell’equipe multidisciplinare e multi-professionale di cura le seguenti figure professionali in possesso di adeguata formazione ed esperienza:

· medici

· infermieri

· OSS

· psicologi

· volontari

· altre figure professionali individuate in base alle specifiche esigenze

Il personale dell’UCP DOM possiede le competenze previste dalla normativa vigente per l’erogazione di cure palliative.

Sono inoltre assicurate le figure professionali del fisioterapista, del dietista e dell’assistente sociale, attivabili in funzione del Piano di Assistenza Individuale.

La responsabilità medico-assistenziale della gestione complessiva del paziente (diagnosi e terapia) afferisce in tutti i casi al personale medico ed infermieristico dell’equipe di Assistenza Domiciliare.

A supporto e integrazione di competenze organizzative e gestionali del medico è presente all’interno dell’équipe infermieristica una figura con formazione specifica in cure palliative che ha la funzione di coordinamento

 

 

Il servizio è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8 alle 20 per le visite programmate.

Per le urgenze notturne è attivo un servizio di reperibilità e per sabato e i giorni festivi una guardia attiva a cura dei membri dell’equipe.

 

Per contattarci

Coordinatore:

Giusy Coraci

tel. n. 02.6363.2206

email:curepalliative@asst-fbf-sacco.it

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ASSOCIAZIONE PROGETTO ONCOLOGIA UMAN.A (ONLUS) Corso di Porta Nuova 23 20121 MILANO C.F.: 10342830154